Sintomi di avvertimento di peritonite causati da appendicite

il appendicite è, quasi con ogni probabilità, una delle cause più comuni di chirurgia d'urgenza eseguita negli ospedali praticamente in tutto il mondo. Anche se di solito non ripristina la gravità, è una delle condizioni più preoccupanti per molte persone, soprattutto a causa delle ripercussioni della vita che potrebbero essere causate dal fatto che non viene diagnosticata e trattata in tempo.

La ragione che porta alla preoccupazione di entrambi i medici e in particolare dei pazienti viene da non ha sempre sintomi o segni chiari, così che a volte tende a confondersi con altre alterazioni (come disturbi digestivi o anche ginecologici) che ritardano la diagnosi, che di fatto deve essere fatta il più rapidamente possibile.

Inoltre, il problema che da un punto di vista medico provoca l'appendicite non è l'infiammazione dell'appendice stessa, ma l'immagine si evolve in misura tale da provocare un peritonite, che pone un grande rischio per la vita della persona che soffre.

Cioè, quando l'appendice finisce per diventare necrotica e tende a marcire all'interno dell'addome, può anche influire sul resto degli organi dell'apparato digerente.

Come suggerisce il nome, in pratica il appendicite consiste nel  infiammazione dell'appendice. il appendice L'abbiamo trovato all'inizio dell'intestino crasso, in particolare nella parte inferiore destra dell'addome. Ha una forma caratteristica che ricorda l'aspetto di un verme, e il suo colore è solitamente rosa quando non è infiammato.

All'interno troviamo molti follicoli linfoidi appartenenti al sistema immunitario, e sebbene molti specialisti concordino sul fatto che non ha una funzione in sé nel nostro corpo, il fatto è che alcuni ricercatori del Duke University Medical Center hanno scoperto alcuni anni fa che ha un funzione di base: porto batteriche costituiscono la flora intestinale, rendendo possibile la crescita di alcuni microbi, controllando e stimolando così l'azione della nostra flora.

Cos'è la peritonite?

il peritoneo consiste di una membrana composta da due strati (uno esterno e uno interno) che circonda la maggior parte degli organi che si trovano nel nostro addome. È molto sottile e solido e copre la superficie esterna di tutti gli organi situati nella cavità addominale: pancreas, fegato, stomaco, milza, colon, intestino tenue ...

La sua funzione principale è quella di proteggere gli organi dell'addome da qualsiasi tipo di infezione, mentre dall'altra permette loro di scivolare attraverso la cavità addominale.

pertanto, la peritonite consiste nell'infiammazione del peritoneo. Non solo può essere causato dall'infiammazione dell'appendice e dalla sua successiva infezione (sebbene sia in realtà una delle cause più comuni e comuni), ma da un trauma, da altre infezioni o dalla presenza di sostanze irritanti chimiche (come la bile oi succhi) pancreatico e intestinale).

Quali sono i sintomi e i segni della peritonite?

Dolore addominale

È il più comune, comune ed evidente. Di solito è un tipo di dolore intenso, che inizia bruscamente. La posizione in cui questo dolore appare dipende direttamente dalla causa che ha causato l'infiammazione, così che quando l'infezione progredisce il dolore di solito colpisce l'intero addome, diventando generalizzato.

Tuttavia, nel caso di peritonite causata da appendicite, è comune per c'è un malessere intenso, accompagnato da dolore intensoche è minimamente sollevato quando la persona rimane sdraiata, evitando certi movimenti.

Infatti, è normale che il dolore tenda a spostarsi nella parte inferiore destra dell'addome e concentrarsi in un punto sull'appendice, peggiorando quando si cammina, facendo movimenti rapidi o tossendo.

È anche comune l'aspetto di rigidità del muro dell'addome. Cioè, l'addome si sente e si sente particolarmente duro, e quando viene eseguita una manovra di decompressione, appare un intenso dolore.

febbre

Poiché il processo causato dall'appendicite tende ad essere più brusco e rapido (in 24-36 ore l'immagine può progredire verso la peritonite), è comune per la temperatura elevata supera i 38ºC.

In ogni caso, quando l'appendicite non si verifica nella peritonite, la cosa normale è che nelle prime ore di evoluzione la febbre alta non appare, essendo tra 37,5 ° C e 38 ° C.

Vertigini e vomito

Dopo l'insorgenza del dolore addominale tende a sorgere malessere, vertigini e vomito. Questi sintomi sono uniti da perdita di appetito, diventando così ciò che è medicalmente noto come la "triade classica dei sintomi dell'appendicite": dolore addominale, vomito e perdita di appetito.Questo articolo è pubblicato solo a scopo informativo. Non può e non dovrebbe sostituire la consultazione con un medico. Ti consigliamo di consultare il tuo dottore fidato. argomentiDisturbi gastrointestinali

Appendicite: 7 sintomi da conoscere (Dicembre 2019)