Acqua in bottiglia: come sceglierla e cosa cercare

L'acqua è un elemento indispensabile per la vita dell'essere umano e per tutti gli esseri viventi. Oltre ad essere un elemento indispensabile, è anche un bene al quale tutti abbiamo diritto e in molte parti del mondo questo bene è una risorsa scarsa o inesistente.

Per quanto scarso, dobbiamo preservarlo, sfruttarlo e non sprecarlo.

In alcune occasioni abbiamo dedicato diversi post in cui informiamo i nostri lettori dei benefici che l'acqua apporta alla salute del nostro organismo, alla nostra igiene, sia a livello corporale che a casa, nonché alcuni suggerimenti volti a farne un uso responsabile.

In questo post, l'informazione è diretta a guidarci su quale acqua scegliere per bere, che può essere più salutare di molti che possiamo vedere sul mercato.

In quali dettagli o elementi di composizione dovrei prestare attenzione quando cerco l'acqua per un consumo sano?

Dobbiamo sottolineare che l'acqua minerale che viene imbottigliata per il successivo consumo è pura acqua, ha attraversato diversi processi di controllo della qualità, controlli ottimali in modo che l'acqua sia priva di microrganismi e batteri, adatti al consumo.

Nel mercato troviamo molte marche di acqua minerale in bottiglia, se guardiamo possiamo vedere che la composizione varia tra loro, possono essere diversi.

Alcuni lo sono calcio, alcalino o bicarbonato, sodio basso e altri magnesioQueste classificazioni dipendono dal tipo di roccia esistente o presente nelle sorgenti in cui queste acque nascono, dalla loro origine.

Oltre alle acque minerali naturali con una mineralizzazione costante o una composizione chimica stabile, possiamo trovare acque da sorgenti in cui la mineralizzazione è variabile.

Troveremo anche l'acqua che ha subito trattamenti come la decalcificazione, le acque che sono state osmotizzate, per renderle bevibili, preparato acqua potabile, queste acque provengono da origini diverse o diverse.

Nel caso di acqua con gas in bottiglia possiamo differenziare anche due tipi, quello che ha il gas naturale nella sua composizione perché la sua natura è carbonica, cioè il gas è nella primavera, o il biossido di carbonio è aggiunto ad esso.

Prima di scegliere l'acqua in bottiglia, dobbiamo guardare la sua etichetta, è lì che troveremo le informazioni sulla sua origine e su cosa è nella sua composizione.

Assistere alla loro mineralizzazione può essere Mineralizzazione debole, sono quelli che hanno un residuo secco superiore a 50 mg / litro e inferiore a 500 mg / litro, quelli di mineralizzazione molto debole avere un residuo secco inferiore a 50 mg / litro e in quelli di forte mineralizzazione, il residuo secco che contengono è superiore a 500 mg / litro.

Diversi studi suggeriscono che le persone che soffrono di ipertensione o che soffrono di calcoli renali consumano acqua di mineralizzazione molto debole, evitano acque fortemente mineralizzate e hanno un alto contenuto di sodio.

Tra l'ampia gamma di acqua in bottiglia disponibile sul mercato, scegli quella più adatta alle tue esigenze, cercando le etichette per la loro origine e composizione.

Ricorda di bere almeno due litri di acqua al giorno, anche se la quantità di acqua che ogni persona ha bisogno di bere dipenderà dall'attività quotidiana che svolgiamo, se esercitiamo perdiamo più liquidi e avremo bisogno di idratare di più.

La temperatura è un altro fattore che influenza, perché quando fa caldo, beviamo più liquidi, l'età che abbiamo, il cibo poiché molti degli alimenti che fanno parte della nostra dieta ci forniscono anche acqua. Questo articolo è pubblicato solo a scopo informativo. Non puoi e non devi sostituire la consultazione con un Nutrizionista. Ti consigliamo di consultare il tuo nutrizionista di fiducia. argomentiacqua

9 Indovinelli che solo persone con un QI elevato possono risolvere (Ottobre 2019)