Gonfiore addominale: cause e suggerimenti per rimediarvi

La chiamata pancia gonfia o distensione addominale È un problema di stomaco che si verifica in uomini e donne di ogni età. In effetti, sono sicuro che molti dei nostri lettori di NatureVia hanno sofferto per tutta la vita dopo un pasto troppo abbondante o una bevanda con bevande gassate.

Può anche apparire a causa di una serie di intolleranze alimentari come lattosio, sorbitolo, glutine o fruttosio, quattro componenti che non vengono digeriti correttamente attraverso l'intestino, che a lungo andare sono un terreno fertile per i batteri che si depositano nell'intestino.

Foto: SARINYAPINNGAM / Istockphoto

Allo stesso modo, la pancia gonfia può essere preceduta dalla rottura di alcuni muscoli addominali a causa di un eccesso di peso nell'area. Questo è molto comune nelle donne in gravidanza in cui il grasso addominale si stacca, causando questo antiestetico tripita extra.

D'altra parte, cisti ovariche, sindrome premestruale o eccesso di peso Possono essere strettamente correlati alla distensione addominale. Quindi, dobbiamo andare dal nostro medico di fiducia per curarci il prima possibile. Tra i sintomi più noti, vale la pena menzionare nausea, affaticamento, gonfiore della parte addominale e sensazione di stanchezza.

  • Intolleranza al lattosio: tutto ciò che devi sapere

Come possiamo evitare il gonfiore addominale?

Sei stanco di soffrire di questo problema e quindi vuoi rimediare il prima possibile? Se è così, non avrai altra scelta che mettere i tuoi cinque sensi nelle seguenti linee:

Mangia lentamente godendo il cibo

La maggior parte delle volte abbiamo a malapena il tempo di gustare qualsiasi pasto a causa dello stress e dell'ansia che la nostra routine quotidiana provoca. Questo fa sì che il cibo non arrivi sufficientemente processato nel nostro intestino, dando luogo a quei gonfiori nella nostra zona addominale

Per evitarli, sembra molto importante masticare bene il cibo, passarlo attraverso tutte le aree della bocca e bagnarlo con abbastanza saliva in modo che non si verifichino calcoli intestinali.

Foto: demaerre / Istockphoto

Dieta ricca di fibre

Anche la dieta gioca un ruolo essenziale quando si tratta di dire addio al gonfiore addominale. In questo senso, l'assunzione di frutta e verdura con un alto contenuto di fibre è una componente importante quando si tratta di trattare calcoli intestinali come diarrea e diarrea. costipazione che sono intimamente legati al gonfiore addominale.

In questo senso, ti consigliamo di prendere frutta come pere, kiwi e ciliegie che sono caratterizzate da una fonte inesauribile di minerali e fibre. Da parte sua, alcune verdure come lattuga, broccoli, carciofi o zucca sono anche una fonte inesauribile di questo nutriente che ti aiuterà nel trattamento della distensione addominale. Si consiglia inoltre di bere almeno due litri di acqua al giorno.

  • Perché è buono mangiare la fibra ogni giorno

Esercizio quotidiano

Un esercizio quotidiano e costante è anche un'opzione da tenere in considerazione quando si trattano i gonfiori addominali. Questo perché con qualsiasi attività sportiva, il movimento che avviene con esso causerà i calcoli intestinali per rimuovere questo organo e quindi andiamo in bagno con maggiore assiduità.

Una volta che questo è noto, non c'è dubbio che è meglio andare per una corsa o semplicemente fare una lunga passeggiata per 20-30 minuti. Ed è questo seguendo questi suggerimenti, in un paio di settimane, inizierai a vedere i primi risultati.

Come trattare il gonfiore addominale una volta che è apparso?

Se in questo momento soffri dei sintomi più fastidiosi del gonfiore addominale, e ti senti carico e molto turbato ci sono alcuni rimedi utili che puoi seguire per cercare di alleviare questi sintomi fastidiosi:

  • Preparare qualche infusione utile contro il gonfiore della pancia:Le infusioni possono essere davvero adeguate quando soffriamo di gonfiore addominale. Uno dei più appropriati e popolari è l'infuso di camomilla, grazie al fatto che la camomilla aiuta ad alleviare la digestione pesante, gas e flatulenza. Evidenzia anche l'infuso di zenzero con cannella, o quello fatto con il chiodo di garofano.
  • Fai un massaggio esilarante:Un'altra opzione utile è quella di eseguire un massaggio con la capacità di stimolare le diverse funzioni del colon, contribuendo ad attivarlo. È semplice come sdraiarsi sul letto, tenere le gambe piegate e compiere da 30 a 40 cerchi in senso orario. Per fare ciò devi premere seguendo il percorso dei due punti.
Questo articolo è pubblicato solo a scopo informativo. Non può e non dovrebbe sostituire la consultazione con un medico. Ti consigliamo di consultare il tuo dottore fidato. argomentiDisturbi gastrointestinali

Pancia Gonfia: 3 Rimedi Naturali per il Meteorismo [SPECIALE] (Dicembre 2019)