Vestire i bambini da adulti e il rischio di ipersessualizzazione infantile

Camminare lungo la strada e vedere i bambini ben vestiti e ben curati è qualcosa che sempre ci commuove e ci fa non aggiustare ciò che indossano. T-shirt dai mille colori, pantaloni con disegni, camicie che si illuminano quando si cammina o si fa rumore, treccine che sfidano la gravità, ecc. Tuttavia, i vestiti dei bambini stanno cambiando poco a poco.

Lontano sono le tute di troppi colori per identificarle tutte e anche per insegnare ai bambini un'ampia varietà di sfumature e toni. Al giorno d'oggi ciò che è in stile è vestire i bambini da adulti.

Se guardiamo da vicino i negozi di moda, vedremo che nelle loro finestre appaiono dei bambini vestiti che segnano le "tendenze" della moda per gli adulti. Quando guardiamo, vediamo quei cappelli e berretti messi con stile, scarpe anche con un piccolo tacco e persino fazzoletti decorativi. Nella vetrina del negozio sembra accattivante, ma questi tipi di vestiti sono adatti ai nostri bambini?

Rendere i nostri bambini belli

Uscire per strada con nostro figlio è sempre un compito che comporta attraversare parchi, salire su panchine, scendere, cadere a terra, ecc. Il nostro conscio è informato su cosa supporterà, ma il nostro subconscio vuole vestire praticamente nostro figlio come una bambola. Questo è il dilemma quando ci avviciniamo al guardaroba per scegliere i vestiti.

Che vestiti mettiamo? Dalla nostra visione degli adulti, bisogna uscire per strada ben combinati, ben pettinati e ben profumati. Scegliamo tipi di indumenti a seconda del tipo di attività che stiamo per svolgere. I talloni in palestra vengono scartati così come i pantaloncini e le pantofole sono nella nostra posizione di lavoro.

Se abbiamo cose così chiare nella scelta dei nostri vestiti, perché non ci mettiamo nei panni di nostro figlio per sapere cosa dovremmo metterlo. Dobbiamo analizzare le attività che nostro figlio realizzerà lungo quell'uscita e metterci "nei suoi panni".

Andare al parco per un adulto significa sedersi e accompagnare nostro figlio mentre suona e socializza, in questo caso potremmo indossare jeans attillati. Tuttavia, per la stessa uscita al parco, perché non mettiamo i jeans stretti sui nostri figli con quelli che sono così belli e creano stile? La risposta, una volta analizzata la situazione, è abbastanza chiara per noi: "nel parco sportswear".

Le attività che nostro figlio svilupperà nel parco non sono altro che arrampicarsi, strisciare, saltare scivoli, avvicinarsi alle piante, osservare le formiche e sostanzialmente pulire il pavimento con i vestiti che indossi. Sapendo che dobbiamo scegliere un buon guardaroba adatto a queste esigenze, poiché indossare l'abito sbagliato non solo causerà stress e preoccupazione per lo stato dell'abbigliamento, ma costringerà anche il bambino a compiere determinati movimenti e attività . Se tuo figlio non si sente a suo agio, non gli piacerà allo stesso modo e non si relazionerà agli altri con la stessa libertà.

Pertanto, dobbiamo adattare il guardaroba dei nostri figli ai bisogni che dovranno avere.

Alcuni inconvenienti di vestire i nostri bambini da adulti

Oltre all'aspetto fondamentalmente funzionale che abbiamo già esposto, appaiono altri fattori che possono influenzare psicologicamente il bambino: troppa preoccupazione per il suo aspetto fisico, prendendo le distanze dalla sua infanzia e in alcuni casi da ipersessualizzazione.

Per quanto riguarda la prima sezione, ricordiamo continuamente a nostro figlio che l'aspetto fisico è più importante di altre azioni come: giocare o mangiare un gelato al tramonto. L'associazione per adulti di "costi di bellezza".

Nostro figlio nel suo sistema di valori investirà l'importanza di godersi i momenti per essere belli. Da adulti sappiamo come discernere, ma il messaggio che viene loro è questo.

D'altra parte, quando si vestono da adulti, i bambini vengono identificati con persone anziane. I tuoi pari, le persone che si vestono come loro hanno 20 o 30 anni. Pertanto, le attività che imitano e fanno finta di raggiungere assomigliano agli adulti dimenticando in alcuni aspetti la loro infanzia e "crescendo troppo velocemente".

Infine, quando parliamo di ipersessualizzazione, intendiamo a quegli abiti totalmente inadeguati come minigonne, scollature o dorsi in aria. Includiamo anche il trucco come parte di questo fenomeno.

Attraverso la televisione e i film i bambini osservano e riconoscono un tipo di guardaroba associato a stereotipi e persone radicate nella loro sessualità. Introdurre questo tipo di indumenti nel loro guardaroba li rende preoccupati e tengono in considerazione la loro sessualità molto prima che siano pronti per la loro comprensione e lo sviluppo maturativo. Questo articolo è pubblicato solo a scopo informativo. Non puoi e non devi sostituire la consultazione con un pediatra. Vi consigliamo di consultare il vostro pediatra di fiducia.

Pédophilie : comprendre pour mieux protéger (Novembre 2019)