Cioccolato e suoi potenti effetti per ridurre il colesterolo

Il colesterolo alto è sempre più comune negli uomini e nelle donne di tutte le età, specialmente se consideriamo l'aumento dei casi di obesità nei bambini e nei giovani. E cos'è il colesterolo alto? È una condizione che consiste nel accumulo di lipidi o grassi lungo tutte le arterie e le vene del nostro corpo che può avere l'effetto più negativo sulla nostra salute.

Questa situazione può quindi risultare in altri malattie cardiovascolari più serio come insufficienze cardiache e anche attacchi di cuore.

Detto questo, il meglio che possiamo fare per evitare il colesterolo alto è mangiare una dieta sana ed equilibrata in tutti i tipi di vitamine, minerali così presenti in molte verdure, frutta, carne e pesce.

A tutto ciò, dobbiamo anche unirci a un'attività fisica quotidiana e costante per aiutarci a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue e, in ultima analisi, a migliorare la qualità della vita mentre ci prendiamo cura della nostra linea.

Anche se si dovrebbe anche notare che ci sono tutti i tipi di alimenti che possono aiutarci a ridurre o addirittura prevenire questa condizione. Tra tutti loro, spiccano i seguenti:

  • Latte di soia Questo alimento contiene una serie di aminoacidi essenziali che possono anche aiutarci a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue noti anche come isoflavoni.
  • Olio d'oliva. La dieta mediterranea non sarebbe quella che è senza questo delizioso e sano senza questo "oro liquido". Va anche notato che l'olio d'oliva contiene potenti antiossidanti, tra cui il polifenoli che promuovono una riduzione del colesterolo LDL.
  • cioccolato. Il cioccolato non è solo un'esplosione di gusto dolce nel nostro palato che risulta essere completamente irresistibile. Offre anche tutti i tipi di vantaggi per il nostro corpo e può persino aiutarci a combattere lo stress e l'ansia. A tutto questo dobbiamo aggiungere anche i suoi benefici quando si tratta di ridurre il colesterolo nel sangue. E poi ti diremo perché.

Come può il cioccolato ridurre il colesterolo nel sangue?

Tutti potrebbero pensare che il cioccolato abbia l'effetto più negativo sui livelli di colesterolo nel sangue a causa del suo alto contenuto di zucchero. In effetti, nel giusto 100 grammi di cioccolato troveranno un apporto calorico di oltre 500, specialmente dai grassi che esistono quando si prepara questa caramella al cacao.

Tuttavia, alcuni dati sono ottimisti. Un terzo di questo grasso proveniente dal cioccolato ha ciò che è noto come acido stearico, un componente che ha un effetto diretto quando si tratta di ridurre i livelli di colesterolo nel sangue.

Allo stesso modo, si dovrebbe anche notare che il cioccolato contiene alto contenuto di acido oleico monoinsaturo che riduce anche considerevolmente ciò che è comunemente noto come Colesterolo LDL (o colesterolo cattivo).

Infine, è stato anche concluso che questi due acidi, oltre a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue, avere effetti antiossidanti che prevengono la comparsa di trombi nelle vene e nelle arterie e può anche prevenire alcune malattie come arteriosclerosi.

Hai notato la quantità di vantaggi offerti dal prendere cioccolato? Tuttavia, non dovremmo abusare del loro consumo neanche. E da qui consigliamo Non prendere più di 40 grammi al giorno con l'obiettivo non trascurare la nostra linea e sempre optare per il cioccolato fondente. Da qui sarete "pronti" per gustare il cioccolato in modo sano e delizioso.

Dati da tenere a mente sulla cioccolata

Dovresti sapere che qualsiasi cioccolato non vale la pena, dal momento che è un'opzione migliore per prenderne uno che abbia un alto contenuto di cacao (oltre il 70%), poiché in questo modo puoi approfittare di tutti i suoi benefici e proprietà del cioccolato. Certo, dovresti moderare il tuo consumo.

Pertanto, l'opzione migliore è sempre quella di optare per cioccolato nero, poiché più puro è il cioccolato, maggiore è il suo contributo cacaoe quindi, i suoi benefici e proprietà saranno ugualmente maggiori.

Altri benefici salutari del cuore: previene l'ictus e le malattie cardiache

Che il cioccolatoFintanto che non viene consumato in eccesso e se viene fatto su base regolare, è un alimento nutriente e sano. Non ci sarebbe praticamente spazio per i dubbi, specialmente se parliamo di cioccolato nero, come hanno confermato un'ampia varietà di studi scientifici negli anni precedenti. Questi studi hanno mostrato le diverse qualità che il cioccolato offre quando si tratta di prenditi cura della nostra salute cardiovascolare, grazie soprattutto al tuo ricchezza nei polifenoli.

Inoltre, sia questi studi sia i nutrizionisti stessi hanno stabilito che il più consigliabile quando si tratta di godere dei benefici del cioccolato fondente da una parte e che non sarebbe un problema per la nostra linea dall'altra, stava consumando circa 25 grammi di cioccolato massimo al giorno. Tuttavia un recente studio pubblicato sulla rivista 'Heart' recentemente non solo aumenta tale quantità, ma conferma nuovamente le sue qualità per la nostra salute cardiovascolare.

Secondo i risultati di questa indagine, Mangiare fino a 100 grammi di cioccolato al giorno è legato ad avere un minor rischio di malattie cardiache e ictus. E sono anche più chiari nel dichiarare che, apparentemente, non c'è in realtà alcuna prova che la riduzione del consumo di cioccolato riduce il rischio di malattie cardiovascolari. Cioè, mentre un consumo moderato e regolare aiuterebbe, la sua riduzione in base ai parametri dietetici (come per esempio alla linea), non sarebbe così vantaggiosa in questo senso.

Questi ricercatori basano le loro conclusioni su circa 21.000 adulti che hanno partecipato allo studio 'EPIC-Norfolk', che analizza l'impatto della dieta sulla salute a lungo termine in 25.000 uomini e donne a Norfolk (Inghilterra). Per questo, usano questionari sullo stile di vita e frequenza del cibo. D'altra parte, hanno anche effettuato una revisione sistematica dei diversi studi scientifici che in precedenti momenti avevano appoggiato la relazione tra cioccolato e malattie cardiovascolari, con la partecipazione di circa 158.000 persone.

I calcoli hanno mostrato che coloro che consumavano più cioccolato rispetto a quelli che non avevano avuto un rischio inferiore di 11% di malattie cardiovascolari, e il 25% in meno di morte associata. Un rischio significativamente più basso di ictus o malattia coronarica è stato osservato anche tra coloro che consumavano il cioccolato regolarmente.

Secondo i risultati, i ricercatori sono chiari: " Prove accumulate suggeriscono che un maggiore apporto di cioccolato è associato a un minor rischio di futuri eventi cardiovascolari". E, a quanto pare, questi risultati non sono solo associati al cioccolato fondente, ma anche al cioccolato al latte, poiché nelle parole degli studiosi "non solo i flavonoidi, ma anche altri composti, probabilmente legati al latte, come calcio e acidi grassi, possono fornire una spiegazione per l'associazione osservata. " Questo articolo è pubblicato solo a scopo informativo. Non puoi e non devi sostituire la consultazione con un Nutrizionista. Ti consigliamo di consultare il tuo nutrizionista di fiducia. argomenticioccolato

Ridurre rapidamente la pressione sanguigna con questi rimedi naturali ✦Vita Sana✦ (Gennaio 2020)